“Papà, mamma, devo dirvi una cosa,” annuncia Katrin. “Quest’anno non posso passare il Natale da voi. Ho un...”.
“Porta anche lui, piccola mia! È il benvenuto, lo sai. È una cosa seria?”
“Ho un cane” dice Katrin mogia mogia.
Seguono dieci minuti di silenzio.