A Max tutto questo fa paura. A Natale aleggia sempre qualcosa di fastidioso nell’aria. Per lui è la finta atmosfera dei troppi preparativi in vista dei troppi festeggiamenti dettati da così scarsi motivi.